Guida pratica risarcimento danni dentista

Risarcimento danni dentista: guida pratica

Le risposte alle 10 domande più frequenti per sapere cosa fare e come tutelarsi in caso di danni odontoiatrici.

È giusto che io debba pagare per un errore del dentista?

Posso chiedere un risarcimento di fronte a un lavoro mal eseguito?

Ho subito dei danni posso agire per vie legali?

Da alcuni ultimi anni si va osservando un aumento dei casi di contenzioso in tema di responsabilità medica ed in questo ambito vi è una significativa presenza di casi riguardanti l’odontoiatria.

Il contenzioso giuridico in odontoiatria, infatti, si è decisamente dilatato, divenendo numericamente sempre più frequente i casi che registrano all’attenzione dello Studio Legale.

Le denunce dei pazienti riguardano l’esecuzione di terapie specialistiche (conservativa, parodontologia, protesi, implantologia etc..) non eseguite a regola d’arte e costate molto care in termini di esborsi e di conseguenze negative per la salute stessa.

Complice anche il progresso scientifico e tecnico, la maggior consapevolezza del diritto alla tutela della propria salute o il notevole impegno economico necessario da parte dei pazienti, sono ormai elevate le aspettative di successo terapeutico e, di riflesso, cresce la responsabilità del dentista.

Tuttavia, gli obblighi cui è tenuto il sanitario sono in continua evoluzione, nel tempo mutano i parametri in grado di influire sul giudizio di corretta qualità delle cure e molteplici sono i fattori che determinano la definizione dei profili di responsabilità professionale in capo al dentista.

Del resto, non tutte le situazioni che si verificano nella pratica quotidiana sono destinate ad evolvere in legittime richieste di risarcimento danni.

Conseguenza di tutto questo, è che in molti casi tante pretese sono prive di fondamento e molto spesso assistiamo all’insorgere di inutili vertenze che non portano ad alcun risultato. 

Il rischio è quello di perdere tempo e denaro, imbarcandosi in casi inutili o insanabili. 

Cosa possiamo fare quindi?

Come possiamo agire correttamente dal punto di vista legale, se il dentista sbaglia, al fine di poter ottenere un risarcimento per i danni subiti?

Per facilitare la comprensione delle problematiche legali specificatamente connesse all’esercizio della professione odontoiatrica,  abbiamo elaborato una guida pratica in tema di danni odontoiatrici. 

Lo scopo è quello di fornire un pratico vademecum sull’argomento al fine di trovare le risposte alle domande più frequenti di chi si trova a dover fare i conti con una pratica odontoiatrica sbagliata, partendo proprio dall’analisi dei casi giunti alla nostra osservazione e che abbiamo ritenuto significativi di approfondimento,

Nella guida sono spiegati i presupposti che permettono di agire legalmente di fronte a un lavoro mal eseguito e quali sono gli errori da evitare se si vuole intraprendere una richiesta danni nei confronti del dentista, nel rispetto della legge. 

Si tratta di uno strumento indispensabile se, in definitiva, vuoi realmente comprendere cosa fare e come muoverti in caso di danni odontoiatrci.

Scarica gratuitamente la guida qui sotto:

Compila il form e scarica la Guida

    Registrandoti riceverai immediatamente la nostra guida tramite email e, da quel momento, potresti ricevere mail sulle novità legate alle nostre attività. Sarà comunque sempre presente un link per cancellarti e non ricevere più notifiche.



    Iscrivendoti riceverai immediatamente il nostro e-book e, da quel momento, sarai avvertito di tutte le novità legate alle attività dello Studio Legale Forestieri (in ogni e-mail che riceverai sarà comunque sempre presente un link per cancellarti dalle nostre liste e non ricevere più notifiche). Inserendo i tuoi dati accetti dette condizioni. I tuoi dati non saranno mai ceduti a terzi. Infine, inserendo il tuo nome e l’indirizzo e-mail (obbligatori) nel form qui sopra, dichiari di aver letto ed accettato integralmente l’informativa sulla privacy.